L’evoluzione e la teodicea

Perché la teoria darwiniana è il campo di battaglia tra scienza e religione? Certo, la Bibbia dà un resoconto abbastanza dettagliato della creazione e, a prenderla letteralmente, non c’è spazio per equivoci. D’altra parte, va detto che molte denominazioni religiose che si rifanno a questo testo non sembrano avere grossi problemi: né la grande maggioranza delle diverse scuole dell’ebraismo, né la Chiesa cattolica e nemmeno quelle luterane si fanno grandi problemi in questo senso, forti di una tradizione ermeneutica che offre soluzioni ben più articolate dell’interpretazione letterale. Del resto, lo stesso resoconto biblico offre buoni appigli in questo senso: la progressività della creazione, che era già ben presente ai commentatori talmudici fin dalle parti più antiche della Mishnah, non è affatto incompatibile con il processo della selezione naturale, specie se letta attraverso l’idea dell’autonomia del creato, che si muove per conto suo secondo logiche proprie, idea molto presente in ambito ebraico. … More L’evoluzione e la teodicea

Islam e palpate

Credo che, se si prendesse un qualsiasi cittadino occidentale della metà del secolo scorso e lo si portasse nel presente, il fatto di oggi che più lo lascerebbe stupito sarebbe il nuovo protagonismo delle religioni, e in particolare dell’Islam. La faccenda, a mio parere, ha due versanti: da un lato, la presenza massiccia in Europa … More Islam e palpate